Partinico

Rientrando a casa vede un ladro scappare dall’abitazione e inizia a  inseguirlo ma poco dopo avverte un malore e muore d’infarto. A perdere la vita Gaspare Corso di 65 anni che, la scorsa notte, ha cercato invano di acchiappare il malvivente che si era introdotto nella sua abitazione a Partinico, in via Libertà.  

Gaspare Corso, ex imprenditore nel settore delle riparazioni di dispositivi audio video, stava rientrando a casa, ieri sera, intorno alla mezzanotte, insieme alla sua famiglia, quando si è accorto che la porta era come bloccata. Poco dopo l’uomo ha visto fuggire il malvivente da una finestra, la stessa che aveva usato per entrare nell’abitazione ma è stato preso alla sprovvista dall’arrivo improvviso della famiglia.

Il ladro se l’è data subito a gambe senza essere riuscito a rubare nulla dalla casa del pensionato. Da lì è scattato l’inseguimento che è costato la vita all’ex imprenditore, che dopo pochi metri ha accusato forti dolori al petto, accasciandosi al suolo. Inutili i tentativi di rianimazioni da parte del 118 ed una volta arrivato in ospedale, i medici hanno solo potuto constatare l’arresto cardiocircolatorio. Sui fatti sono in corso le indagini della stazione locale dei carabinieri.