La Pasta al nero di seppia e vongole è un grande classico della cucina di mare, uno di quei piatti in grado di rendere speciali pranzi e cene.

Prepararla può sembrare difficile, ma basta seguire con attenzione la ricetta per un risultato eccezionale. Vediamo insieme come fare, seguendo la ricetta di Mimma Morana.

Pasta al Nero di Seppia e Vongole Ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 1 o 2 seppie per un totale di almeno g 800
  • 1\2 kg di vongole veraci
  • 3 barattoli di salsa di pomodorini
  • 1 spicchio d’aglio tritato finissimo
  • 1 ciuffo abbondante di prezzemolo
  • 1\2 cucchiaino di peperoncino tritato
  • 1\2 bicchiere di vino bianco
  • 1\2 bicchiere di olio d’oliva extravergine
  • 1\2 kg di linguine

Procedimento

  1. Pulire le seppie, togliere con delicatezza la sacca del nero e metterla in un piccolo bicchiere di plastica.
  2. Spellarle  e tagliarle a listarelle, anche i cirri.
  3. Preparare il soffritto con olio, aglio, peperoncino e prezzemolo abbondante.
  4. Lasciare soffriggere lievemente per un paio di minuti.
  5. Aggiungere le seppie lavate e scolate.
  6. Rosolare a fuoco vivace e salare.
  7. Aggiungere il vino bianco e fare sfumare.
  8. Aggiungere la salsa pronta, coprire con il coperchio e fare cuocere, a fuoco bassissimo, sino a che le seppie diventano morbide.
  9. Solo a questo punto, a fine cottura, aggiungere il nero, mescolare bene e lasciare sobollire per 2 minuti.
  10. Nel  frattempo lavate le vongole e fatele aprire in una pentola, mettete da parte.
  11. Portate a bollore l’acqua per la pasta e cuocetela al dente.
  12. Condite con il nero e spadellate per 1 minuto.
  13. Impiattate aggiungendo abbondante prezzemolo tritato e guarnite con le vongole.

Buon appetito!

Ricetta e Foto di Mimma Morana