Il pasticcio di Natale è un gustoso piatto unico. A questa ricetta siciliana non manca praticamente nulla: uno scrigno di pasta per focacce racchiude un ripieno a base di carne, cavolfiore e ricotta. Non si può definire una pietanza leggera, ma durante le feste tutto è concesso! Prepararla non è difficile, ma bisogna impiegare un po’ di tempo: ecco come fare, passo dopo passo.

Ricetta pasticcio di Natale

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di pasta per focacce (ricetta)
  • 300 g di tritato di maiale
  • 1 cavolfiore piccolo
  • 200 g di ricotta
  • 50 g di estratto di pomodoro
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • 1 cipolla piccola
  • 8 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Procedimento

  1. Fate sgocciolare la ricotta in un colino.
  2. Tritate la cipolla e fatela appassire in tegame con 4 cucchiai d’olio.
  3. Aggiungete il tritate e fate rosolare per qualche minuto, rigirandolo nel condimento.
  4. Fate sfumare con il vino, quindi unite l’estratto, che prima avrete sciolto in una tazza d’acqua calda.
  5. Regolate di sale e pepe e cuocete su fiamma moderata, per 40 minuti (se serve, aggiungete altra acqua calda).
  6. Mondate il cavolfiore, quindi dividetelo in cimette e lessatelo in acqua salata.
  7. Lavorate la pasta e stendete due sfoglie sottili.
  8. Foderate il fondo e i bordi di una teglia oleata.
  9. Riempite con il ragù ben addensato, mescolato con cavolfiore e pecorino.
  10. Cospargete con la ricotta e coprite con la seconda sfoglia di pasta.
  11. Sigillate bene i bordi e spennellate con l’olio, miscelato con 1 cucchiaio d’acqua.
  12. Fate riposare per 1 ora, in un luogo tiepido, quindi informate a 220°, per 40-45 minuti.
  13. Sfornate e fate intiepidire coprendo con un foglio di alluminio.

Buon appetito!