La Sicilia ha un cuore grande: l’iniziativa dei pescatori di Castellammare ne è una nuova dimostrazione.

In queste difficili giornate, in cui si combatte l’emergenza Coronavirus, i pescatori di Castellammare del Golfo (TP) in mare esclusivamente per donare il pescato alle famiglie in difficoltà. I pescatori sono stati coordinati dalla Capitaneria di porto, con il supporto dell’amministrazione comunale.

Il pesce è stato raccolto nello sportello di distribuzione alimentare allestito nella chiesa di San Giuseppe in collaborazione con il Comune. “Un gesto di solidarietà che mi commuove – dice il sindaco Nicolò Rizzo – e mi rende orgoglioso dei tanti miei concittadini che in questi giorni di grande difficoltà si mettono a disposizione del prossimo e mostrano grande cuore.

Ringrazio i pescatori di Castellammare che, pur vivendo anche loro grandi difficoltà del momento – aggiunge  Rizzo – hanno deciso di far prevalere generosità e attenzione per gli altri. Ringrazio la Capitaneria di porto con il locale ufficio guidato da Maurizio Scozzari, che come sempre coordina con attenzione e professionalità il lavoro della marineria ed i controlli”.

Il gesto dei pescatori si unisce a quello dei tanti volontari delle associazioni che si danno da fare quotidianamente in città.