Prelievi con carta di credito rubata: due ragazzi di appena 18 anni sono finiti in manette. In totale, hanno prelevato 2.160 euro sfruttando la carta sottratta a una donna di Grammichele, piccola cittadina in provincia di Catania.

Non soltanto prelievi tout court effettuali tra Grammichele e Palagonia, grazie ai quali i carabinieri sono riusciti a risalire ai malviventi, perché la carta di credito veniva utilizzata anche per pagare la benzina. I giovanissimi adesso si trovano agli arresti domiciliari con l’accusa di indebito utilizzo di carta di credito in concorso, continuato e ricettazione.