Un nucleo freddo di origine artica farà irruzione sul nostro Paese tra oggi, mercoledì 2 ottobre, e domani, giovedì 3 ottobre. Ci si prepara, dunque, a un netto cambiamento dello scenario meteorologico, con temporali, grandine, vento e un importante crollo termico. Non tutta l’Italia, tuttavia, sarà interessata e non ovunque assisteremo a cambi di uguale intensità.

Oggi il brutto tempo colpirà principalmente il Nord Ovest e coinvolgerà anche il Nord Est, la Toscana e, progressivamente, Umbria, Marche e Lazio. Potranno verificarsi alcuni rovesci sulla Sardegna e nella parte occidentale della Sicilia.

Tra pomeriggio e sera ci sarà un miglioramento su gran parte del Nord, ma il tempo tornerà a essere instabile tra Veneto ed Emilia Romagna. Faranno infatti la loro incursione alcuni venti freddi di Bora.

Questi venti manterranno il tempo perturbato anche giovedì. Miglioramento al Nord e sulla Toscana, mentre il maltempo si concentrerà soprattutto sulla fascia adriatica centro meridionale, su parte del Lazio e su gran parte delle regioni del Sud.

In serata potrebbero verificarsi temporali su Puglia, Calabria e Sicilia.

In generale, si assisterà a un calo delle temperature un po’ ovunque. Dalla giornata di venerdì 4 ottobre la situazione tornerà un po’ più stabile ma non del tutto tranquilla. Pare, dunque, che il weekend in arrivo possa riservare alcune sorprese.

Articoli correlati