Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha annunciato che è stato sequenziato, anche in Sicilia, il primo caso di variante Omicron: «Non è una sorpresa e a questo era predisposto il nostro sistema di sorveglianza epidemiologica».

  • Il primo caso di variante Omicron in Sicilia.
  • L’annuncio del Presidente della Regione, Nello Musumeci.
  • É un uomo con doppia vaccinazione: ha lievi sintomi ed è in isolamento.

La variante Omicron in Sicilia: il primo caso

«Nei laboratori regionali del Cqrc di Palermo è stato sequenziato, anche in Sicilia, il primo caso di variante Omicron. Non è una sorpresa e a questo era predisposto il nostro sistema di sorveglianza epidemiologica».

L’annuncio arriva dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, che aggiunge: «Si tratta di un uomo con doppia vaccinazione e, anche per questa ragione, solo con lievi sintomi e isolato al domicilio. La macchina della prevenzione ha provveduto a effettuare il tracciamento tempestivamente».

Il governatore dell’Isola ha quindi rivolto un invito a tutti i siciliani, affinché facciano attenzione alle principali cautele per contenere i contagi da Covid. Musumeci ha invitato «ancora una volta a i siciliani al rispetto delle dieci cautele principali: vaccinarsi, anche con la terza dose, e adottare ogni misura di precauzione, dall’areare spesso i locali all’uso consapevole della mascherina».

«Non dobbiamo avere più timori – conclude Musumeci – di quello che la scienza ci rappresenta, ma dobbiamo immaginare una costante crescita di contagi che le nostre condotte consapevoli possono evitare di creare condizioni di esponenziale crescita dell’ospedalizzazione. Come sempre, molto dipende da noi».

La variante Omicron è stata individuata per la prima volta l’11 novembre 2021 in Botswana e il 14 novembre 2021 in Sud Africa. A partire dal 26 novembre, la variante è stata individuata anche in altri Paesi, compresa l’Italia. Nel nostro Paese è stato identificato e confermato il primo caso di Omicron il 28 novembre 2021.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati