Cosa vuol dire Simina ventu e ricogghi timpesta?

  • Il proverbio di oggi è molto famoso.
  • Si tratta della versione siciliana di un celeberrimo modo di dire.
  • Lo abbiamo scelto perché rappresenta una perla di saggezza sempre valida.

Il viaggio alla scoperta dei migliori proverbi siciliani ci porta oggi ad approfondire la conoscenza di un modo di dire indubbiamente famoso. La scelta di oggi è un po’ inusuale, poiché si tratta della versione siciliana di un proverbio molto celebre. Abbiamo deciso di parlarne perché pensiamo sia ugualmente interessante scoprire le varianti regionali dei proverbi. C’è stato un tempo in cui si faceva grande affidamento su queste semplici frasi della saggezza popolare. Si ricorreva ad essere nei momenti in cui si sentiva il bisogno di un consiglio e così, in modo facile e diretto, si otteneva una risposta. Tutti noi abbiamo sentito dire ai nostri nonni, agli zii e ai genitori i proverbi siciliani più famosi. A seconda delle province di riferimento, naturalmente, ci sono delle differenze dialettali, ma non cambia la sostanza.

Cosa significa, dunque, Simina ventu e ricogghi timpesta? La risposta è presto detta: “Semina vento e raccogli tempesta”. Questo proverbio vuole ricordarci che chi fa del male riceverà un danno maggiore di quello arrecato. Si tratta, dunque, di una riflessione destinata a quanti compiono del male.

Articoli correlati