Dopo il Covid Picone torna a Striscia.

  • Il comico siciliano è tornato a condurre il tg satirico di Canale 5 insieme a Salvo Ficarra.
  • Durante l’assenza dalla trasmissione, è stato sostituito da Cristiano Militello e Sergio Friscia.
  • “Ero asintomatico, ma mando un saluto a quelli che asintomatici non sono e a chi sta loro vicino”.

In seguito a una “pausa forzata” dalle scene, Valentino Picone è tornato dietro le telecamere. Il comico siciliano, nella puntata di lunedì 9 novembre, ha riabbracciato virtualmente il pubblico di Striscia la Notizia: si era fermato alla fine del mese di ottobre, perché era risultato positivo al Coronavirus. Un ritorno molto apprezzato dal pubblico e, anzitutto, dallo storico amico e collega Salvo Ficarra. Ficarra, naturalmente, durante la puntata ci ha scherzato su:  “Sapete la notizia – ha detto -, Picone è risultato negativo ma non ha superato i test attitudinali all’ingresso quindi non lo hanno fatto passare”. Entrando in studio, Valentino ha salutato il pubblico: “Ficarra, purtroppo da questa sera mi dovrai sopportare di nuovo. Sei stato in pensiero? Anch’io. Torneremo a parlare di questi 10 giorni in cui è accaduto che mi capitasse di tutto”.

Valentino Picone ha raccontato di essere stato asintomatico: “Ficarra mi ha portato la spesa a casa. Volevo ringraziare quelli che mi hanno scritto. Io sono stato benissimo, ero asintomatico, ma mando un saluto a quelli che asintomatici non sono e a chi sta loro vicino. Ringrazio i colleghi che mi hanno sostituito egregiamente”. A sostituirlo sono stati Cristiano Militello e Sergio Friscia, quest’ultimo siciliano doc, proprio come Ficarra e Picone. Il pubblico ha accolto con grande entusiasmo il ritorno di Valentino Picone dietro le telecamere.

Articoli correlati