Tre richiedenti asilo di origini pakistane sono stati fermati a Chiari, in provincia di Brescia, e sono ora in carcere a Brescia con l'accusa di violenza sessuale. Lunedì sera, nel parco pubblico del paese dell'ovest bresciano, avrebbero stuprato una ragazza italiana di 22 anni che li ha poi denunciati. A bloccarli sono stati i carabinieri.

Abitavano a Castrezzato e Chiari, in provincia di Brescia, in abitazioni messe a disposizione dalle amministrazioni comunali. Gli aggressori hanno tra i 23 e i 26 anni.