L’opera di street art dell’americano Alex Brewer, meglio conosciuto come Hense, colora ormai da un po’ il cortile del Liceo Scientifico “Fermi” di Ragusa, eppure non tutti lo sanno. Per vederla, infatti, bisogna guardare dall’alto. Come è nata l’iniziativa che ha portato l’estro artistico nella città siciliana.

Ragusa Sun, la street art nel liceo siciliano

Si chiama “Ragusa Sun” ed è un grande dipinto sulla pavimentazione del cortile. Colori vivaci ed astratti creano forme geometriche, che si sovrappongono a linee ondulate. Un murale “disteso”, in cui l’acrilico è steso con decisione e occupa tutto l’asfalto del cortile.

L’ambiente, così, diventa unico e brillante, perfetto luogo di creatività, che offre spunti e idee non soltanto agli studenti, ma a tutti. Per il pezzo intitolato “Ragusa Sun”, Brewer ha voluto aggiungere un elemento di ispirazione e curiosità per gli studenti della scuola.

«Abbiamo usato colori che contrastavano nettamente con l’architettura esistente ed eravamo molto consapevoli dello spazio e della scala in cui lavoravamo», ha raccontato a Colossal. «Le forme, le linee e i colori devono essere puramente compositivi, ma mi piace l’idea che gli spettatori abbiano interpretazioni diverse dell’opera».

L’artista di Atlanta Alex Brewer, alias Hense, è famoso per le sue forme e per i suoi motivi sovrapposti su tele, murales per esterni e anche cartelloni pubblicitari. Le sue opere astratte hanno colori vivaci e subito riconoscibili. Sono presenti in tutto il mondo, dagli Stati Uniti alla Germania, passando per Taiwan e fino all’Australia.

All’inizio del 2022, Hense ha voluto ricordare l’opera che ha realizzato per il Liceo Scientifico E. Fermi di Ragusa, condividendo nuovamente la foto sulla sua pagina Facebook. La grande opera in Sicilia è davvero spettacolare e, anche a due anni di distanza, è davvero una “chicca segreta”, ma neanche troppo. Una di quelle cose che non ti aspetti, le sorprese con cui la nostra terra non smette mai di stupirci.

 

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati