01Padre Vincenzo Calà Impirrota, parroco della chiesa madre diRandazzo, la basilica di Santa Maria Assunta, è stato condannato a 4 anni di reclusione per violenza sessuale. Il Gup di Catania Flavia Panzano ha accolto la richiesta del procuratore aggiunto Marisa Scavo e del pm Lina Trovato. Le indagini sono iniziate quando la vittima delle molestie è diventata maggiorenne e ha sporto denuncia nei confronti del prelato.

Secondo quanto ricostruito dalla Procura di Catania, padre Impirrota avrebbe più volte tentato approcci sessuali con il giovane, all’epoca minorenne, tra il 2005 ed il 2007. Ciò avveniva nei luoghi più disparati, tra i quali la stessa chiesa, dove l’uomo è parroco dal 2006, ed anche durante un viaggio organizzato a Gerusalemme. Il giudice ha anche condannato Impirrota ad un risarcimento di 20mila euro nei confronti della vittima.

Dario Lo Cascio

StrettoWeb