ImmagineIngredienti:

 

• 12 fettine sottili di pesce spada (circa 1 kg)

• 70 g di caciocavallo

• basilico

• prezzemolo

• pangrattato

• olio

• sale

• pepe.

PER LA SALSA:

• 8-9 pomodori maturi

• 100 g di olive di Gaeta snocciolate

• 2 cucchiai di capperi sotto sale

• 1 cipolla piccola

• 1 gambo di sedano

• olio

• sale

 

Preparazione:

Eliminate la pelle dalle fettine di pesce spada, poi rifilatele a rettangolo tenendo da parte lo scarto. Battetele leggermente evitando con cura di romperle.

 

Preparate il ripieno: in una ciotola amalgamate il caciocavallo grattugiato, gli scarti tritati del pesce, poco pangrattato, il basilico e il prezzemolo tritati, un filo d’olio, sale e pepe macinato al momento. Stendete le fettine di spada sul piano di lavoro, suddividete un po’ di ripieno su ogni fettina, avvolgetele formando un involtino. Chiudetelo alla fine infilzandolo con uno stecchino.

 

Preparare la salsa: in una casseruola scaldate un dito d’acqua con un pizzico di sale e la cipolla tritata e quando questa è diventata trasparente unite i pomodori spellati, privati dei semi e tagliati a dadini, l’olio, i capperi lavati e asciugati, le olive tagliate a metà, il sedano prima sbollentato in acqua salata e tagliato a fettine.

 

Cuocete per 15 minuti, poi adagiate nel recipiente gli involtini, coprite e proseguite la cottura per circa 10 minuti. Scoprite, eliminate lo stecchino dagli involtini e in pochi minuti portate a completa cottura. Ritirate e servite gli involtini caldi o freddi.