Salvata dalla manicure. Anzi, dall'estetista, che con prontezza ha riconosciuto un bruttissimo sintomo. Quando Jean Skinner ha visto sull'unghia della cliente una brutta striscia verticale nera, ha compreso subito che si trattava di qualcosa pericoloso: non era, infatti, indice di mancanza di calcio, né sangue rappreso, bensì un cancro. L'estetista ha subito consigliato alla donna di rivolgersi a un medico e la diagnosi è stata pesante: melanoma subungueale in fase avanzata, già diffuso ai linfonodi.

Jean Skinner ha raccontato la storia su Facebook e il messaggio è stato condiviso oltre un migliaio di volte: «Un paio di settimane fa è venuta una cliente a farsi fare una manicure – si legge nel messaggio pubblicato online – e non appena si è seduta, mi ha detto di volere uno smalto così scuro da coprire la striscia nera verticale che le attraversava l'unghia e che in altri saloni le avevano diagnosticato come mancanza di calcio, problema ereditario o un ematoma. In realtà questo è un melanoma! Non volendo spaventarla, le ho suggerito di vedere subito un dottore e oggi la cliente mi ha chiamata per dirmi che le hanno trovato una forma molto aggressiva di melanoma, che si è già diffuso ai linfonodi e la cui prognosi non è affatto buona».