Rita Dalla Chiesa ricorda la sua casa di Mondello, la borgata marinara di Palermo. La giornalista e conduttrice ha venduto nel 2020 un appartamento vista mare, che aveva acquistato nel 2015.

Mondello nel cuore di Rita Dalla Chiesa

«Mondello… Mi manchi. Quanto amore ci avevo messo». Ha scritto così la figlia del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia a Palermo il 3 settembre del 1982. Attraverso i social, ha condiviso alcune foto della casa in cui ha vissuto.

Un appartamento con vista proprio sul mare di Mondello, la borgata che ospita una delle spiagge più amate del capoluogo siciliano. La conduttrice si lascia trascinare dai ricordi e, anche attraverso i commenti, racconta quanto le manchi quel panorama.

«La mia vita è cambiata tanto. Non scappi dai ricordi», spiega. I suoi fan le inoltrano alcune foto scattate proprio da Mondello, una delle quali ritrae dall’esterno la facciata dell’edificio. «Le finestre azzurre dell’ultimo piano erano casa mia. Peccato… l’hanno ridipinta di bianco. Ma quella era una casetta dei pescatori, e doveva rimanere con i colori che potessero essere riconosciuti anche dal mare, dopo una notte di pesca», commenta Rita Dalla Chiesa.

La giornalista aveva deciso di stabilirsi a Palermo e, proprio per questo motivo, si era trasferita in una casetta di pescatori ristrutturata. Dalla casa, il panorama si apre sul golfo di Mondello e su Monte Pellegrino. Un appartamento molto grazioso, arredato nei toni dell’azzurro e del rosso, con tanto bianco. Interni semplici, ma curatissimi, perfettamente in linea con la tipica architettura e il contesto circostante.

A causa della pandemia per Dalla Chiesa è diventato sempre più difficile raggiungere la Sicilia: «Con il lockdown e tutto il resto è stato sempre più difficile venirci. Ma devo tornarci», scrive su Facebook, nel post in cui ha voluto condividere con i suoi fan le immagini della casa.

Le foto della casa di Mondello

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati