A Siracusa arrivano dieci giorni di mostre, spettacoli, laboratori creativi, letture animate e visite guidate. In occasione di San Martino Puppet Fest, dall’1 al 10 novembre, marionette, burattini, pupi e pupazzi saranno protagonisti, legando con un ponte immaginario due importanti ricorrenze: la Festa dei Morti e San Martino.

La manifestazione, nata da un’idea di Alfredo Mauceri e promossa dall’associazione “La compagnia dei pupari Vaccaro-Mauceri Siracusa”, ha il patrocinio gratuito del Comune di Siracusa. A curare la direzione artistica è il burattinaio e ricercatore Albert Bagno.

Vediamo adesso cosa propone il San Martino Puppet Fest.

Il festival si snoderà tra il teatro Alfeo, dove sono in programma gli spettacoli di teatro di figura e dei pupi, e il museo dei pupi, dove si svolgeranno le visite guidate alla scoperta del mondo dei pupi, i laboratori creativi e le letture animate. Si tratta di due luoghi di interesse storico-artistico che si trovano nella Giudecca, palcoscenico en plein air delle giornate di apertura e di chiusura del festival.

Si fermerà infatti davanti al teatro Alfeo l’allegra parata di attori, pupazzi, tamburi, musica e improvvisazioni che, venerdì primo novembre, partirà dal Foro siracusano (Villini), per attraversare diverse vie della città. Domenica 10 novembre in via della Giudecca è invece prevista una grande festa finale con performance di artisti di strada, spettacoli di magia e concerti musicali. Ci sarà anche spazio per gli stand per la degustazione di prodotti legati al territorio e alle tradizioni di San Martino.

Clicca qui per il programma completo.

Foto di Noralanning (talk) (Uploads) – Own work, CC BY-SA 3.0, Link