I corpi di due cittadini svizzeri sono stati ritrovati in un ghiacciaio. I due, come riportano diversi media internazionali, erano scomparsi 75 anni fa sulle Alpi. Il 15 agosto 1942 Marcelin e Francine Domoulin erano andati a mungere le loro mucche in un prato nei pressi di Chandolin, un ex comune del Canton Vallese.

"Abbiamo trascorso la nostra vita a cercarli senza mai perdere le speranze. Pensavamo che un giorno avremmo potuto dar loro il funerale che si meritavano", ha detto la figlia più giovane della coppia, Marceline Udry-Dumoulin, 75 anni. La polizia ha dichiarato che i due corpi avevano con sé i documenti d’identità, e sono stati scoperti la settimana scorsa vicino al ghiacciaio Tsanfleuron, a un’altitudine di 2.615 metri. Ora sarà condotto il test del Dna.

"I corpi erano uno vicino l’altro: erano perfettamente conservati. Gli abiti dell’uomo e della donna erano dello stesso periodo della seconda guerra mondiale", ha detto Bernhard Tschannen, direttore del Glacier 3000, la stazione alpina vicino al luogo del ritrovamento. Marcelin Dumoulin aveva 40 anni ed era un ciabattino, mentre la 37enne Francine era un’insegnante.