Una donna di 30 anni è stata denunciata per tentato allarme a Niscemi. Sono pervenute in commissariato diverse segnalazioni da parte di cittadini allarmati, che segnalavano la presenza in strada di una persona travestita da Samara, noto personaggio di un film dell’orrore.

I poliziotti della squadra investigativa, in seguito alle attività di indagine, hanno individuato la responsabile dell’azione: si tratta, appunto, di una trentenne che si era travestita per spirito di emulazione, visti i diversi casi analoghi registrati di recente.

Nei giorni scorsi, infatti, ha trovato grande spazio sulle pagine di cronaca il racconto dell’ultima “moda”: si sono moltiplicati i casi di coloro che, travestendosi, girano a piedi nelle ore serali e notturne lungo le vie delle città, generando timore tra i presenti. Si tratta di un fenomeno a livello nazionale, con casi registrati da Palermo a Roma. Samara è una bambina fantasma, protagonista del film horror The Ring, vestita di bianco, con i lunghi capelli scuri davanti il volto.

Lo scherzo viene ripreso da un complice e postato sui social. In alcuni casi i malcapitati, terrorizzati, hanno reagito inseguendo e cercando di colpire gli autori della bravata. La sfida, consiste proprio nel riuscire a fuggire dileguandosi nel buio.