U Chiovu, chiamato anche ballu a chiovu, è una tipica tarantella siciliana. In particolare, si caratterizza per essere legata al periodo della mietitura. Dopo una lunga giornata lavorativa, i contadini si riunivano sull’aia e la eseguivano, accompagnandosi con gli strumenti tipici. Si trattava di un momento di socialità e condivisione, nonché ovviamente di divertimento.

Il nome deriva dal fatto che, durante i passi, i piedi battono sempre i tacchi nello stesso punto. Da qui, dunque, l’analogia con un chiodo, che si pianta insistendo sempre su un punto con il martello.

I ballerini fanno dei salti con le gambe aperte che, nel poggiare a terra, si incrociano. Di norma, U Chiovu si balla a due a, alla donna, l’uomo fa spesso scherzi, mosse e riverenze. Ci si avvicina, passando da un punto all’altro, e si danno le mani. Vi proponiamo un video, realizzato dal gruppo folklorico di Catania “Voce dell’Etna”.

Tarantelle Siciliane: U Chiovu