Quali sono le migliori osterie siciliane? L’offerta di ristoranti in Sicilia è davvero vasta e non è sempre facile orientarsi in un panorama così vasto. Possiamo, però, affidarci al parere degli esperti di Slow Food, che anche quest’anno hanno pubblicato la Guida alle Osterie d’Italia. Giunta alla trentesima edizione, è una delle pubblicazioni di settore più vendute. Ai locali migliori viene attribuita un’ambitissima Chiocciola, segno di qualità.

Storicamente, l’osteria si è imposta nell’immaginario collettivo come luogo nato tra la Prima e la Seconda guerra mondiale. Nel corso dei decenni ha vissuto momenti di grande popolarità, alternati a periodi di crisi.

Oggi è una tipologia di ristorante molto amata, perché punta su piatti che raccontano il territorio e la tradizione: è un po’ come sedersi a tavola per il pranzo della domenica o a casa delle nostre nonne, a volte con un menù un po’ aggiornato, che tuttavia non dimentica mai da dove arriva.

Ma torniamo alla nostra isola. Ecco quali sono le migliori osterie siciliane secondo Slow Food.

Migliori Osterie Siciliane

  • Aci Castello, Gente di Mare
  • Agrigento, Terracotta
  • Buccheri, U Locale
  • Castelbuono, Nangalarruni
  • Licata, Oasi Osteria del Mare
  • Milo, 4 Archi
  • Modica, La Rusticana
  • Palazzolo Acreide, Andrea
  • Palazzolo Acreide, Lo Scrigno dei Sapori
  • Palazzolo Acreide, Trattoria del Gallo
  • Palermo, Corona
  • San Piero Patti, Da Luciana
  • San Vito Lo Capo, Al Ritrovo
  • Sinagra, Fratelli Borrello
  • Trapani, Cantina Siciliana
  • Trapani, Caupona Taverna di Sicilia

Foto Trattoria Da Luciana