Tentano di corrompere i caribinieri per evitare la multa e il sequestro del mezzo, ma il tentativo fallisce miseramente e vengono arrestati. È successo tutto nella nottata di sabato a Partinico. In manette due giovani di 24 e 27 anni, entrambi residenti a Carini, in provincia di Palermo. I ragazzi viaggiavano senza patente a bordo di una moto Malaguti sprovvista di copertura assicurativa; allo svincolo austradale A29 hanno forzato un posto di blocco, violando l'alt intimato dai carabinieri.

A quel punto scatta l'inseguimento con l'ausilio di altre pattuglie allertate prontamente. Una volta bloccati, i fuggitivi hanno tentato di corrompere i militari con 100 euro e una collanina d'oro. I giovani non hanno fatto altro che peggiorare la loro situazione: l'accusa è di istigazione alla corruzione e resistenza in concorso a pubblico ufficiale. Per entrambi sono scattati i domiciliari in attesa del processo per direttissima.