Un tentato rapimento di un bambino di 10 mesi. Siamo nel cuore di Roma, dove una mamma 40enne stava tranquillamente spingendo il passeggino. Due uomini e due donne si sono avvicinati, con fare apparentemente tranquillo. "Quant'è bello", avrebbero detto secondo la testimonianza della madre, poi in un attimo è comparsa una donna di 30-40 anni, indossava bracciali e collane: si è chinata sul passeggino e ha cercato di strappare il piccolo figlio dalle cinture. "Non ci volevo credere, mi sono messa a gridare, poi a correre con il passeggino verso l’incrocio, ma dall’altra parte ho visto una ragazza che mi veniva incontro e anche lei ha tentato di portarmi via il bambino", è il racconto.

Le urla della mamma e del figlioletto hanno richiamato l’attenzione di parecchi passanti e anche di alcuni abitanti dei palazzi che si affacciano sull’incrocio, piuttosto trafficato. Le note di ricerca dei quattro, subito spariti, sono state diramate dalla sala operativa della questura. Oltre alla donna che indossava monili piuttosto appariscenti, gli agenti cercano due uomini, uno dei quali basso di statura, entrambi vestiti in modo elegante.

La battuta svolta dalle volanti nel quartiere non ha dato esito, ma sarebbero state acquisite le immagini delle numerose telecamere puntate su quel tratto di strada (e anche prima) per identificare gli aggressori e tentare di ricostruire i fatti: capire soprattutto il modus operandi del quartetto e se aveva seguito la donna con il bambino già da qualche minuto. Particolare che renderebbe ancora più inquietante la vicenda.