Uno sciame sismico ha interessanto la provincia di Palermo nelle ultime ore. Il sisma è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma. La scossa più forte, di magnitudo 3.1, è stata registrata dagli strumenti dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia alle ore 10.43 di questa mattina, ad una profondità di 35 chilometri, nella zona delle Madonie. I comuni più vicini all'epicentro del terremoto sono Valledolmo, Caltavuturo e Alia.

La zona è interessata dallo sciame sismico a partire dalle ore 20.12 di ieri, con magnitudo 1.7 e, in successione, alle ore 22.36 con magnitudo 2.3. Non si registrano fortunatamente danni a persone o cose.

Fonte: PalermoToday