I tesori degli zar russi saranno in mostra a Palermo, dal 12 ottobre all’11 dicembre 2018. Palazzo Sant’Elia ospita “Il secolo dei musei, 100 capolavori delle residenze imperiali della Russia: Peterhof, Tsarskoe Selo, Gatchina, Pavlovsk”. L’esposizione, curata da Olga Barkovets, è inserita nel cartellone di Palermo Capitale italiana della cultura 2018.

“Per la prima volta i tesori degli zar lasciano il loro paese per raggiungere Palermo, scelta dalla Federazione Russa”.  Queste le parole di Antonio Ticali, sovrintendente della fondazione Sant’Elia.

Oltre al dipinto che celebra la visita a Palermo degli imperatori, esposti anche due esemplari dei pannelli decorativi dello studio dell’imperatore a Peterhof. Una sezione, poi, è dedicata al viaggio di Nicola I e della moglie Alexandra in Italia tra il 1845 e il ’46. La mostra è coordinata da Ticali e da Elena Kalnitskaya, direttrice del Gmp Peterhof.

L’esposizione è considerata dal Governo della Federazione Russa come uno dei progetti chiave del festival internazionale “Russian Seasons in Italy”, in corso di realizzazione nel 2018.

Le principali Museums-Reserves russe, per la prima volta in Italia, mostreranno quei pezzi unici delle loro collezioni che riflettono la ricchezza delle ex residenze imperiali. Vi sono dipinti, acquerelli, costumi, porcellane, bronzi e mobili, creati dai migliori maestri di Russia, Italia, Inghilterra, Francia, Cina e altri paesi.

I tesori degli zar russi a Palermo, la mostra

Sarà un percorso attraverso la storia e la vita degli Zar di Russia, condotti per mano all’interno delle quatto residenze imperiali.

Molti degli oggetti in mostra, che appartenevano direttamente agli imperatori russi, sono di natura commemorativa. Tra questi ci sono la camicia di Pietro I, le divise degli imperatori Paolo I, Alessandro I, Nicola I, Alessandro II, le poltrone trono di Nicola I e Alessandro III.

La mostra include vasi in porcellana e set di rara bellezza e gusto artistico. Tra questi c’è il famoso servizio Guryevsky, realizzato per Alessandro I dalla Fabbrica di Porcellana Imperiale. Per la sua decorazione sono stati usati diversi chilogrammi d’oro.

Una parte della mostra è rivoltaspecificamente al pubblico italiano ed è associata alla storia del viaggio in Italia nel 1845-1846 del soggiorno a Palermo dell’imperatore Nicola I e della moglie l’Imperatrice Alexandra Feodorovna.

Nel secolo della loro vita museale, Peterhof, Tsarskoye Selo, Gatchina, Pavlovsk hanno sperimentato le difficoltà dell’autodeterminazione post-rivoluzionaria, la perdita e la distruzione degli ensemble dei palazzi, la rovina e la rinascita delle loro collezioni, l’amarezza dei fardelli e il trionfo del sontuoso recupero.

Informazioni utili

Orari:

  • da martedì a venerdì dalle 9:30 alle 18:30 (ultimo ingresso alle 18)
  • sabato e domenica dalle 10 alle 18:30 (ultimo ingresso alle 18)
  • lunedì chiuso

Biglietti

  • Intero: 6 EURO
  • Ridotto: 5 EURO (over 65, visitatori in possesso del biglietto del festival “Le Vie dei Tesori”, gruppi superiori a 15 persone)
  • Ridotto Scuole: 3 EURO ad alunno