La tomba di Biagio Conte: il missionario laico è stato sepolto nella Missione di Speranza e Carità di Palermo, presso la Casa di preghiera per tutti i popoli di via Decollati.

Biagio Conte, la tomba nella sua Missione

Il video, pubblicato da BlogSicilia.it, mostra le immagini della sepoltura, sulla quale campeggia la scritta “Biagio Conte prega per noi”. La Missione, nel corso degli anni, ha ospitato centinaia di persone in difficoltà e, anche oggi, offre aiuto ai meno fortunati che qui hanno trovato rifugio.

E nella sua “casa” di Palermo il missionario laico desiderava essere sepolto: la Missione di Speranza e Carità che aveva fondato negli anni Novanta. Una sepoltura prefabbricata, circondata dalle rocce, che ricorda le grotte presso cui Fratel Biagio si è rifugiato in diverse occasioni, pregando. Presso verrà posta una targa con il suo nome.

“Era giusto pensare in maniera dignitosa e semplice a come lui rimanesse con noi. Da lì abbiamo deciso di collocarlo qui – spiega don Pino Vitrano -. Fratello Biagio ci comunica la gioia della speranza. La sua morte per noi non è solo una scomparsa ma un ritrovarci con gli angeli e i santi e lui è con loro”.

I missionari e i volontari hanno già deposto fiori sulla tomba di Biagio Conte. Dalla Missione sono giunti i ringraziamenti per tutti coloro che hanno mostrato vicinanza in questi giorni difficili. “Ringraziamo tutte le istituzioni, la Regione Siciliana, la Prefettura, il Comune, la Questura, la Chiesa, le forze di polizia, la protezione civile, i vigili del fuoco e i tanti volontari”.

“In particolare il Presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, l’Arcivescovo Corrado Lorefice, il prefetto Maria Teresa Cucinotta, il sindaco Roberto Lagalla e il questore Leopoldo Laricchia, ogni uomo e donna che ha condiviso con noi questi giorni molto duri, e i giornalisti che hanno dato voce alle tante belle storie della Missione. Grazie a tutti voi, e come diceva sempre il nostro caro Fratel Biagio Conte: Costruiamo tutti insieme un mondo migliore”.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati