Per la prima volta sarà possibile visitare le Torri del Duomo di Cefalù. Inconfondibile parte del paesaggio della cittadina normanna, svettano e sono visibili anche da lontano. Fino a oggi non era mai stato possibile visitarle, ma adesso ci si potrà affacciare dalle loro finestre e godere di una vista inedita.

Non dimentichiamo che il Duomo di Cefalù è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità Unesco, in quanto parte del Percorso Arabo-Normanno.

L’iniziativa rientra nel progetto “Itinerarium Pulchritudinis” e prevede anche la visita al chiostro e alla cappella del Palazzo Arcivescovile.

Le due possenti Torri del Duomo di Cefalù inquadrano la facciata. Sono alleggerite da eleganti bifore e monofore e sormontate da cuspidi piramidali aggiunte nel Quattrocento e diverse l’una dall’altra. Una è a pianta quadrata e con merli a forma di fiammelle, che simboleggerebbe la mitria papale e il potere della Chiesa, mentre l’altra, a pianta ottagonale e con merli ghibellini, la corona reale e il potere temporale.

FOTO: Rosy Garofalo