Trabia in Sagra, sabato 1 e domenica 2 giugno spazio a cultura, tradizioni e prodotti tipici locali. Il piccolo borgo di Trabia è conosciuto anche per avere il primato assoluto per la produzione di pasta secca e per le colture di Nespola Rossa. Il programma delle giornate è ricco e articolato.

In particolare, si potranno degustare le Sfingette con marmellata di nespole, alle 18 di sabato e alle 18,30 di domenica. Ci saranno anche mostre e stand alla scoperta dei prodotti tipici (qui il programma completo).

Come abbiamo anticipato, Trabia è nota per la produzione di pasta secca. Nella descrizione della Sicilia tramandataci da Idrisi al tempo di Ruggero II di Sicilia nel suo Libro di Ruggero si fa chiaramente menzione di Vermicelli, cibo di farina in forma di fili prodotti nel villaggio di Trabia vicino Palermo.

“A ponente di Termini è un abitato che s’addimanda ‘At Tarbiah (la quadrata): incantevole soggiorno; (lieto) d’acque perenni che (danno moto a) parecchi molini. La Trabia ha una pianura e de’ vasti poderi ne’ quali si fabbrica tanta (copia di) paste da esportarne in tutte le parti, (specialmente nella) Calabria e in altri paesi di musulmani e di cristiani: che se ne spediscono moltissimi carichi di navi… Nel porto poi di questo paese si prende quel gran pesce che addimandasi il tonno”.