010101Ingredienti

Trecce, 400g
fetta di pesce spada spessa, 300g
passato di pomodoro fresco, 1l
1 spicchio d'aglio
2 cucchiai di salsa di soia
pistacchio di Bronte, 50g
1 melanzana

   Tempi

Preparazione: 40 min
Cottura: 15 min

   Porzioni

Ricetta per 4 persone.

Premessa

Ecco una ricetta dai tipici sapori siciliani. L'unione di questi gusti del mediterraneo risveglia in tutti la passione del cibo e voler sempre ricominciare. Consigliata a tutti, anche ai meno amanti del pesce o della pasta.

Preparazione

Fare soffriggere l'aglio per poco tempo e toglierlo subito dopo.

Aggiungere il pesce spada tagliato a cubetti e la salsa di soia. Mescolare e fare rosolare.

Far friggere le fette di melanzana e tagliarla a cubetti. Mettere da parte.

Aggiungere il passato di pomodoro in padella col pesce spada. Non salate poichè la salsa di soia è già salata. Nel frattempo fate cuocere le vostre treccine in acqua salata. 

Aggiungete i cubetti di melanzane dopo 5 minuti di cottura. Fate amalgamare il tutto per 1 minuto.

Aggiungete la pasta col tutto e fate amalgamare per qualche istante. 

Tritate il pistacchio ed aggiungetelo alla pasta con un filo d'olio crudo.

Impiattate con un filo d'olio e delle foglioline di basilico. Spolverate col pistacchio. Buon appetito.


Premessa
Ecco una ricetta dai tipici sapori siciliani. L'unione di questi gusti del mediterraneo risveglia in tutti la passione del cibo e voler sempre ricominciare. Consigliata a tutti, anche ai meno amanti del pesce o della pasta.
Preparazione

Fare soffriggere l'aglio per poco tempo e toglierlo subito dopo.


Aggiungere il pesce spada tagliato a cubetti e la salsa di soia. Mescolare e fare rosolare.

 

Far friggere le fette di melanzana e tagliarla a cubetti. Mettere da parte.

 

Aggiungere il passato di pomodoro in padella col pesce spada. Non salate poichè la salsa di soia è già salata. Nel frattempo fate cuocere le vostre treccine in acqua salata. 

 

Aggiungete i cubetti di melanzane dopo 5 minuti di cottura. Fate amalgamare il tutto per 1 minuto.

 

Aggiungete la pasta col tutto e fate amalgamare per qualche istante. 

 

Tritate il pistacchio ed aggiungetelo alla pasta con un filo d'olio crudo.

 

Impiattate con un filo d'olio e delle foglioline di basilico. Spolverate col pistacchio. Buon appetito.


Consiglio
Questo è un piatto da gustare a fine cottura, dove i sapori sono ben messi in risalto dal calore. Ma, per chi lo desiderasse, si può mangiare anche freddo.

Da: http://www.peperonerosso.it