Treno Storico dell’Arte da Palermo a Tusa.

  • Nuovo appuntamento con i treni storici del Gusto, promossi dall’Assessorato al turismo della Regione Siciliana e Fondazione FS.
  • I viaggiatori saliranno a bordo di carrozze d’epoca che, partendo dalla stazione di Palermo Centrale li accompagneranno alla scoperta del suggestivo borgo di Tusa.
  • Sul treno, Slow Food Sicilia racconterà il territorio attraverso i suoi prodotti più rappresentativi.

Domenica 11 ottobre nuovo appuntamento alla scoperta della Sicilia e dei suoi prodotti. Si parte alle 10.05 da Palermo Centrale con destinazione Tusa. A bordo del Treno Storico dell’Arte, Slow Food Sicilia racconterà il territorio attraverso le sue tradizioni e i prodotti enogastronomici più rappresentativi del territorio quali le susine bianche di Monreale, il mandarino tardivo di Ciaculli, l’oliva minuta, lo sfincione bianco, la provola delle Madonie e dei Nebrodi e il miele dell’ape nera sicula. Nel territorio dei Nebrodi una razza animale é diventata presìdio Slow Food: il suino nero. L’arrivo alla stazione ferroviaria di Tusa è previsto per le 11:32. Qui i passeggeri verranno condotti dalle guide turistiche alla scoperta del borgo marinaro e successivamente trasferiti in bus alla volta del suggestivo borgo di Castelbuono. Qui l’ingresso al museo Civico presso il Castello dei Ventimiglia avrà un costo di 3 euro presentando il biglietto di viaggio. Alle ore 15.00 è previsto il trasferimento in bus per la visita guidata dell’area archeologica di Halaesa Arconidea, antica città siculo-greca fondata alla fine del V sec. a.C. (403 a.C.)

Itinerario del Treno Storico dell’Arte

  • 17 Trasferimento presso la stazione ferroviaria di Tusa
  • 17.30 Partenza dalla stazione ferroviaria di Tusa
  • 18.51 Arrivo alla stazione centrale di Palermo e fine del viaggio

Per i biglietti e tutte le informazioni, potete cliccare qui.

Articoli correlati