Si conclude nel modo più tragico la vicenda della scomparsa di Gioacchino Spagnolo, 86enne messinese. Il corpo senza vita dell’uomo, sparito dieci giorni fa, è stato ritrovato nel villaggio Pace.

I familiari avevano allertato la polizia, non vedendolo più tornare a casa. Spagnolo soffriva di vuoti di memoria e subito erano partite le ricerche.

Ieri, purtroppo, è arrivata la drammatica notizia: i proprietari di un terreno adiacente il cimitero di Pace si sono accorti della presenza di un corpo e hanno avvertito gli agenti, che hanno riconosciuto l’86enne.

Stando alle prime ricostruzioni, sarebbe morto per cause naturali. Il corpo è stato portato all’obitorio del Policlinico, dove sarà sottoposto ad autopsia, su disposizione del sostituto procuratore.