Tragedia sfiorata nel Messinese, dove un 60enne spara al fratello di 63 anni per futili motivi. È successo giovedì scorso a San Fratello (sembra quasi un gioco di parole…): in seguito a una lite scaturita per disaccordi sull'uso di un terreno, l'uomo ha sparato non solo al fratello, ma anche a un giovane di 23 anni. 

Dopo aver trascorso il fine settimana nei boschi, stamani l'aggressore si è consegnato ai carabinieri, i quali hanno provveduto al sequestro dell'arma, peraltro con matricola abrasa. L'accursa per il 60enne è tentato omicidio e porto d'arma abusiva.