Almeno un poliziotto e un dipendente del tribunale sono morti nell'attacco al palazzo di giustizia di Smirne, in Turchia, oltre ai 2 terroristi uccisi in scontri a fuoco con la polizia. Il primo bilancio parlava di 11 feriti. L'attentato è stato compiuto prima con un'autobomba e poi con un assalto armato all'edificio da parte di almeno 3 terroristi, 2 dei quali sono stati uccisi dalla polizia e uno in fuga.

A esplodere sarebbe stato un veicolo parcheggiato sul posto. Il palazzo di giustizia si trova nel distretto di Bayrakli. Oltre alle ambulanze, sul posto sono stati inviati diversi mezzi dei vigili del fuoco. Diversi spari sono stati uditi all'interno di un tribunale di Smirne. Diversi dipendenti sarebbero ancora all'interno dell'edificio.