E’ iniziata un’altra giornata di super-caldo al centro/sud Italia, con temperature elevatissime già dalle prime ore del mattino. Questi i valori termici misurati intorno alle 10.00 in alcune località del Paese, valori davvero mostruosi per il periodo, tipici del mese di giugno:+24°C a Palermo, +23°C a Pescara, +21°C a Pantelleria, +20°C a Catania, Trapani,  Termoli e Catanzaro, +19°C a Napoli, Bari, Foggia, Guidonia e Agrigento, +18°C a Roma, Messina, Brindisi e Salerno, +17°C a Reggio Calabria, Cosenza, Ragusa, Lecce e Ancona, +16°C a Firenze, Perugia, Rimini +15°C a Viterbo, Taranto e Trieste.
08Tutta l’Italia è invasa dalla sabbia del Sahara, trasportata sull’atmosfera del Mediterraneo centrale dal flusso di correnti meridionali attivate dalla profonda perturbazione in azione tra Marocco e Algeria. Eloquenti le immagini satellitari. Nelle prossime ore le temperature aumenteranno ulteriormente, e in alcune località del centro/sud non è da escludere che vengano battuti alcuni record mensili. Intanto in Friuli Venezia Giulia sono in atto forti temporali con piogge torrenziali da ieri sera, in alcune località sono caduti oltre 260mm di pioggia con frane e allagamenti, mentre sulle Alpi nevica in modo eccezionale oltre i 1.200 metri di quota, con accumuli che diventano da record assoluto lì dove erano già presenti al suolo oltre 6 metri di neve e adesso ne sono caduti altri 2 in meno di 24 ore, tra ieri sera e stamattina. Attenzione perchè tra martedì e mercoledì nevicherà ancora…