La Sicilia non smette mai di stupirci: la foto che vi mostriamo oggi ne è la prova. Lo scatto è stato realizzato dall’abilissimo Dario Giannobile, che ci ha già regalato alcune splendide e suggestive fotografie. In questo caso, è protagonista Cefalù, con il suo inconfondibile e suggestivo Duomo, illuminato dalla Luna. Una meravigliosa immagine, che lascia senza fiato.

Non possiamo che fare i complimenti a questo fotografo, che sa regalarci panorami come questo.

Ecco cosa ha scritto Dario Giannobile per accompagnare la sua fotografia:

“La Luna è in grado di regalarci meravigliose suggestioni specie se accostata ad alcuni luoghi d’incanto come la cattedrale Araba-Normanna di Cefalù, Patrimonio Unesco Dell’Umanità.

La falce sottile, le luci dell’antico borgo e la cattedrale sembrano riportarci all’interno dei racconti delle mille e una notte…eppure non siamo in oriente, siamo in Sicilia terra centrale nel mediterraneo e crogiolo storico delle molteplici culture che si sono alternate.
È questo il motivo per cui la cattedrale di Cefalù fa parte dei siti Unesco.

Tratto dal sito UNESCO: “Il Regno dei Normanni nella Sicilia del XII secolo fu caratterizzato da una eccezionale convergenza tra le culture che coesistevano nell’isola, ossia la cultura occidentale, quella islamica e quella bizantina, che dette origine nell’arte e nell’architettura a nuovi concetti di spazio e decorazione. Questo scambio tra culture generò una combinazione unica di elementi derivanti dalle diverse tecniche, una nuova straordinaria sintassi stilistica che fuse elementi bizantini, musulmani e romani e che contribuì allo sviluppo della cultura in tutta l’area mediterranea.

Il sito, dunque, è la straordinaria testimonianza della particolare condizione politica e culturale vissuta dalla Sicilia in quel periodo e caratterizzata da una proficua convivenza di genti di diversa provenienza e diversa religione (musulmani, bizantini, latini, ebrei, lombardi e francesi) che favorì l’interscambio di valori umani e la fioritura di una vivace stagione di sincretismo culturale.”

Ancora una volta ci troviamo di fronte ad uno scatto che ci ricorda che siamo un unico popolo, un’unica cultura, sotto un unico splendido cielo”.

Foto: Dario Giannobile

Articoli correlati