Immagine(Silvio D’Auria)  –   Da giorni diffusamente la stampa regionale  e anche la trasmissione di Rai Tre “Chi l’ha visto?” si sono occupati di Luigi Sanfilippo, l’anziano ottantottenne pensionato di Ravanusa (Ag) scomparso lunedì  e di cui ancora non si hanno tracce.

Secondo la ricostruzione di alcuni passanti, l’uomo sarebbe stato visto nel centro abitato di Ravanusa lunedì scorso, avrebbe chiesto, come era solito fare, di essere accompagnato nel suo terreno di C.da Bifara, a confine con il territorio di Licata, a circa 12 chilometri dalla città del Monte Saraceno. Da quel momento nessuna notizia sulla sua destinazione.

Il Comune di Ravanusa,  da giorni,  ha costituito un presidio  logistico presso l’edificio di Via Roma  (sede del Palazzo di Città) per rendere possibile il coordinamento delle ricerche dell’anziano scomparso.

Ricevuta la segnalazione e la conseguente denuncia, la locale Stazione del Carabinieri ha da subito attivato mezzi e uomini per il ritrovamento dell’uomo. L’ufficio Territoriale del Governo (di Agrigento), assumendo la direzione delle operazioni di ricerca, che sono continuate anche oggi senza sosta, ha interessato le  varie forze  specializzate nella “ricerca e ritrovamento di persone scomparse”.

A Ravanusa, da martedì,  è un continuo via vai di mezzi e uomini coinvolti a setacciare il territorio:  presenti  i V.V.F.F. del Comando Provinciale e del Distaccamento di Canicattì con l’ausilio del  Gruppo Cinofili  di Enna e di Siracusa, la Protezione Civile  Provinciale  anch’essa con il supporto dei Cinofili , gli uomini del Corpo Forestale Regionale  e i volontari della Croce Rossa di Favara.

Il Vice Sindaco Gaetano Carmina ha seguito  costantemente gli esiti delle operazioni dirette localmente dal Comandante della Stazione dei Carabinieri M.llo  Salvatore Tortorici e dal vice M.llo Andrea Russo, delegati dalla Prefettura di Agrigento,  a coordinare le capillari e continue operazioni di ricerca.

Quattro giorni di ininterrotte ricerche  che si sono estete su tutto il territorio circostante ma di Luigi Sanfilippo, purtroppo, ancora nessuna traccia. Oggi  le operazioni sono state svolte anche con il supporto  e l’utilizzo di droni che si sono alzati in volo in contrada “Bifara” e contrada “Pietra fucile” alle porte di Ravanusa. Nel pomeriggio, presso il presidio del Comune l’ennesimo incontro tra il Comandante Tortorici assieme al suo vice Russo, il Funzionario della Protezione Civile, i V.V.F.F. del Comando di Agrigento e Il Vice Sindaco Carmina, durante il quale è stata decisa la sospensione delle attività di ricerca. Secondo le parole del luogotenente  Tortorici, di concerto con la Prefettura di Agrigento,  “ogni operazione atta a riprendere  le ricerche, sarà assunta solo dopo eventuali segnalazioni attendibili che dovessero indicare il luogo e la presenza dell’uomo scomparso”. Il Vice Sindaco testimoniando la preoccupazione per l’assenza di notizie utili al ritrovamento del pensionato ribadisce  che il Comune continua a dare la sua massima disponibilità a tutte le forze che in questi giorni si sono attivate e rese disponibili per il ritrovamento del pensionato scomparso.