Frutta siciliana strepitosa.

  • Uva di Mazzarrone IGP, trionfo di gusto e tradizione.
  • Da un territorio eccezionale, nasce un prodotto ineguagliabile.
  • Questa uva siciliana racconta la storia e l’antica arte agricola.

Al confine tra la provincia di Catania e Ragusa cresce un’uva da tavola molto apprezzata, la cui fama è ben nota anche oltre i confini della Sicilia. Si tratta dell’uva di Mazzarrone, un’eccellenza a marchio Igp. In quest’area della Sicilia c’è un’eccellente vocazione alla coltivazione dell’uva, con una produzione che inizia un po’ prima, rispetto alle altre regioni di Italia. Troviamo diverse varietà: rossa, bianca, nera, con e senza semi, nonché diverse cultivar, tra cui Victoria e Black Magic.

L’uva da tavola IGP di Mazzarrone custodisce la storia, le tradizioni, la sapienza antica di un territorio di una bellezza ineguagliabile, così come un sapiente lavoro. La possiamo definire una vera e propria ambasciatrice del gusto che nasce e cresce sotto il meraviglioso sole siciliano. È indissolubilmente legata all’anima di questi luoghi e non si può definire semplicemente un prodotto dell’agricoltura. Dietro ogni acino, infatti, ci sono l’essenza e l’identità di una terra. La pratica della coltivazione è trasmessa da una generazione all’altra, condividendo colori, storia e profumi di una parte di Sicilia che è famosa in tutto il mondo.

Uva di Mazzarrone: caratteristiche e varietà

Il comune di Mazzarrone è un punto nevralgico dell’economia calatina. Non stupisce che possa fregiarsi del titolo di “capitale dell’uva da tavola”. Il territorio presenza caratteristiche che lo rendono particolarmente adatto alla coltivazione dell’uva. Le condizioni pedoclimatiche favorevoli, unite alle competenze degli addetti ai lavori, conferiscono all’uva di Mazzarrone delle qualità uniche rispetto ai prodotti analoghi. Ha un profumo intenso e un gusto delicato, è ricca di polifenoli e flavonoidi, nonché di antiossidanti che prevengono l’invecchiamento causato dai radicali liberi. Buonissima da consumare fresca, rende benissimo anche nelle mostarde, nelle gelatine, nelle confetture e nei succhi. La troviamo nelle varietà Vittoria, Black Magic, Red Magic, Italia, Red Globe e Black Pearl (tutte queste con semi). Le varietà senza semi sono Sugraone, Seedless Black, Seedless Pink, Crimson Red e Seedless White. A seconda delle varietà, la maturazione va da maggio a dicembre.

Articoli correlati