Il primo piatto di Pantelleria.

  • Ravioli alla Pantesca: pasta fresca e un mix di ricotta e menta.
  • Vengono serviti con salsa di pomodoro.
  • La preparazione richiede un po’ di passaggi, ma ne vale la pena.

L’isola di Pantelleria non smette mai di stupirci. La meravigliosa Perla Nera, chiamata così per la sua natura vulcanica, regala paesaggi da favola, una natura selvaggia, ma anche tante ricette deliziose. Tra le più tradizionali c’è quella dei ravioli alla pantesca, con ricotta e menta. Un primo piatto che unisce delicatezza e gusto, un prezioso incontro tra la morbidezza della ricotta, la freschezza della menta e la tipicità della salsa di pomodoro. Farli in casa non è troppo difficile, ma richiede un po’ di passaggi. Leggete bene ingredienti e procedimento, sarà più facile organizzarvi. Vi consigliamo di fare scolare bene la ricotta, mettendola in un colapasta la sera prima.

Ricetta dei Ravioli alla Pantesca

Per la Pasta

  • 500 g di farina;
  • 4 uova;
  • 500 g di ricotta;
  • 1 mazzetto di menta fresca.

Per il Sugo

  • 100 g di concentrato di pomodoro;
  • 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • 3 dl di passata di pomodoro;
  • 1 cipolla;
  • 1/2 bicchiere di vino rosso;
  • 1 foglia di alloro;
  • Cannella;
  • Sale;
  • Pepe.

Procedimento

  1. Per preparare i ravioli alla pantesca, cominciamo dalla pasta.
  2. Setacciate la farina e disponetela a fontana sulla spianatoia.
  3. Unite le uova e aggiungete un po’ di acqua leggermente salata.
  4. Impastate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.
  5. Lasciate riposare l’impasto e dedicatevi al ripieno.
  6. Passate al setaccio la ricotta e amalgamatela con la menta tritata, l’uovo battuto e una presa di sale.
  7. Stendete le sfoglie e distribuitevi sopra la farcia.
  8. Coprite con altra pasta e ritagliate i ravioli.
  9. Sigillate bene i bordi.
  10. Per la salsa, dovete anzitutto tritare la cipolla e farla soffriggere bene con un po’ di olio.
  11. Unite l’alloro e fate rosolare, mescolando di tanto in tanto.
  12. Sfumate con il vino e unite il concentrato, che avrete sciolto in una tazza d’acqua, la salsa, un pizzico di cannella, un po’ di sale e una spolverata di pepe.
  13. Mescolate e fate cuocere per circa un’ora e mezza, a fuoco moderato.
  14. A fine cottura, eliminate l’alloro.
  15. Lessate i ravioli in acqua salata, aggiungendo un cucchiaio d’olio.
  16. Scolate la pasta e conditela con la salsa calda.

Buon appetito! – Foto – (CC BY-NC-SA 2.0).

Articoli correlati