Exstasis, torna il video mapping a Santa Caterina

  • Exstasis è il racconto di una trasformazione dell’anima, di un movimento che si fa corpo tra i giochi di pixel e le geometrie cangianti.
  • I video ripercorrono i cinque momenti del cammino estatico secondo Evelyn Underhill, mistica cattolica XX secolo: risveglio, purificazione o ascesi, illuminazione, notte oscura dell’anima, unione.
  • Il mapping è un’eccellenza made in Sicily, selezionato tra i progetti finalisti al prestigioso Video Mapping Awards di Lille, oscar internazionale che premia le migliori esperienze immersive.

Dal 9 ottobre all’8 novembre verrà riproposto Exstasis – Video Mapping a 360° nella Chiesa di Santa Caterina di Palermo. È stato il primo evento annullato, lo scorso febbraio alle porte del lockdown per l’emergenza sanitaria in corso: un grande video mapping immersivo proiettato tra le pareti e gli stucchi della chiesa di Santa Caterina, in piazza Bellini a Palermo, che ora viene riproposto su grande richiesta a distanza di un anno dopo avere affascinato 3mila visitatori in 2 giorni.“Exstasis”, video mapping prodotto da Odd Agency e Vm Agency Group, ritorna con una nuova veste per un lungo mese di proiezioni, da venerdì 9 ottobre a domenica 8 novembre, con spettacoli ogni mezz’ora: martedì e mercoledì due spettacoli alle 19.30 e alle 20 e da giovedì a domenica, 10 spettacoli, dalle 19 alle 23.30 (ultimo spettacolo); escluso il lunedì.

Tutte le proiezioni del video mapping a Santa Caterina avverranno nel rispetto delle disposizioni anti-Covid. I visitatori devono recarsi all’ingresso della chiesa, 20 minuti prima dell’inizio dello spettacolo, già muniti di autocertificazione Covid-19 sottoscritta al momento dell’acquisto del biglietto online o in presenza alla biglietteria. Sono obbligatori l’uso di mascherina e il distanziamento di almeno 2 metri. È preferibile prenotare il proprio biglietto online (max 80 persone a turno). Per altre  informazioni chiamare il numero 091 2738915 dalle 10 alle 18.

Articoli correlati