Paura sulla spiaggia di Mondello, dove un bimbo di tre anni ha rischiato di morire per un pezzo di wurstel incastrato in gola. Il piccolo è stato soccorso dal personale del 118 e ricoverato all'ospedale Cervello. La mamma, che ha assistito alla scena, è svenuta e non ha potuto accompagnarlo.

Entrambi si trovavano nei pressi del paese, dove il piccolo stava mangiando un pezzo di rosticceria. A un certo punto ha iniziato a tossire e non riusciva più a respirare. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi e sul posto è giunta un ambulanza: fondamentale l'intervento, perché il bambino era andato in arresto respiratorio. In ospedale è arrivato in condizioni critiche, perché era rimasto per diversi minuti senza ossigeno.