Un bonus di 2.400 euro come premio produzione e 500 euro ai dipendenti che totalizzeranno zero assenze: l'azienda italiana Luxottica, che ha sede nel bellunese, ha deciso di festeggiare in questo modo un anno di grossi profitti. Nel nuovo contratto integrattivo appena siglato con i sindacati, l'impresa si è impegnata a rispettare le condizioni che abbiamo appena elencato. A questo si aggiunge anche l'entrata in vigore della "banca etica" aziendale: i dipendenti potranno regalare ore ai colleghi che ne hanno bisogn e la proprietà si impegna a raddoppiare il tempo concesso, dando così la possibilità di avere una migliore flessibilità alle persone che si trovano a dover accudire un famigliare malato o bisognoso. 

Come scrive il Corriere delle Alpi:

Un premio cospicuo, che segue gli ottimi risultati finanziari ed economici incassati dal colosso dell’occhialeria nel 2015, quando il fatturato consolidato adjusted è stato chiuso a circa 9 miliardi di euro, con un aumento del 17% rispetto all’anno precedente.
E se il gruppo vola, il merito è anche dei tanti lavoratori. Luxottica ne è convinta e così, rispetto a un premio di risultato quantificato nel 2015 in 1.600 euro, quest’anno si partirà da una base lorda di 1.892 euro. Una cifra che è legata per la maggior parte all’indice di redditività aziendale (cioè alle sue performance nel mercato), a cui seguono l’indice di presenza e quello legato al contenimento degli sprechi.

Soddisfazione per l'accordo da parte dei sindacati:

"La notizia non può che renderci felici due volte", aggiungono, "visto che il premio, secondo la normativa, gode della tassazione ridotta del 10%, per cui ai lavoratori rimarrà una cifra non indifferente". Ma le novità non si fermano qui. "Il prossimo anno i dipendenti di Luxottica, in base all’integrativo, potranno godere di ulteriori 150 euro in più se saranno stati raggiunti gli obiettivi fissati per il 2016 per i singoli stabilimenti".