Una 80enne è stata soprannominata la vedova nera di internet perché adesca gli uomini in rete, li sposa, dopo qualche mese li truffa e infine tenta di ucciderli. Melissa Ann Shepherd da oltre 20 anni fa credere a tutti gli uomini di cercare l'anima gemella, ma in realtà cova intenzioni terribili. La donna, infatti, sceglie le sue vittime, le sposa e poi le deruba. Ma l'anziana signora non si ferma qui: una volta avuti tutti i suoi soldi, cerca anche di uccidere le sue vittime. Per queste ragioni, l'80enne è stata soprannominata la vedova nera di internet e la polizia la conosce molto bene.

Melissa, infatti, è già stata arrestata tre volte e solo qualche giorno fa è uscita dal carcere. La sua tattica per raccimolare qualche soldo è iniziata nel 1992, quando ha ucciso il suo secondo marito. Da quel momento la tecnica non è mai cambiata. La prima vittima è stata prima drogata e derubata, poi è stata investita brutalmente. La donna ha scontato la sua pena in carcere, poi nel 2013 ha ricominciato con un altro uomo conosciuto in rete.

In breve tempo, l'uomo è diventato suo marito e dopo qualche mese ha tentanto di ucciderlo avvelenandogli il caffè. "È un'attrice. Mi ha tenuto all’oscuro tante di quelle cose per molto tempo. Io non sapevo niente. Tutto quello che mi ha detto era una bugia", ha raccontato il terzo marito, che dopo un intervento è riuscito a salvarsi dall'attacco della serial killer.

La polizia canadese non è mai riuscita a fermare l'80enne, per questo motivo ha preso delle precauzioni nei suoi confronti: le ha vietato di accedere a internet e ogni volta che vorrà cambiare look dovrà comunicarlo ufficialmente.