Novità in partenza dall’Aeroporto di Trapani. A darne conferma è stato il presidente di Airgest, Salvatore Ombra. La compagnia spagnola Albastar si è aggiudicata il bando per la continuità territoriale dal Vincenzo Florio, con i voli verso Ancona, Perugia e Trieste. Tutti i dettagli.

Albastar garantirà la continuità territoriale dall’Aeroporto di Trapani

Aumentano i voli in partenza dalla Sicilia, con una serie di novità che riguardano l’Aeroporto di Birgi. Albastar, compagnia aerea spagnola, si è aggiudicata il bando di gara per garantire la continuità territoriale dall’aeroporto Vincenzo Florio verso le città di Ancona, Perugia e Trieste, a partire dal 27 marzo 2022, inizio della stagione estiva.

Le tre rotte si aggiungono ai collegamenti già operativi con lo stesso vettore, verso Brindisi, Napoli e Parma, già operati in regime di continuità territoriale da dicembre 2020.

L’’aeroporto di Trapani Birgi sarà dunque la terza base operativa in Italia per Albastar. In tutto saranno così undici i collegamenti a tariffe riservate per tutti i residenti della Sicilia.

«L’aggiudicazione del nuovo bando di Enac per le rotte in continuità territoriale di Ancona, Perugia e Trieste, porta una duplice soddisfazione per l’aeroporto di Trapani Birgi, – commentae il presidente di Airgest, Salvatore Ombra – non solo perché la compagnia aerea aggiudicataria è Albastar, che ha dimostrato negli ultimi due anni di essere un vettore professionale e affidabile, apprezzato dai nostri passeggeri, ma anche perché il territorio non ha perso tre importanti tratte agevolate che sono un prezioso contributo al diritto di volare dei trapanesi».

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati