A Catania arriva la Dog Card comunale. È una speciale tessera fedeltà con sconti da utilizzare in negozi convenzionati, servizi veterinari e altre forme di sostegno economico. L’iniziativa vuole favorire l’adozione dei cani ospiti dei rifugi: come funziona.

Cosa è la Dog Card Catania

Per contrastare il randagismo e tutelare il benessere degli animali con una rete di solidarietà, nasce a Catania una tessera con vantaggi per chi adotta un amico a 4 zampe dai canili convenzionati.

Il progetto della Dog Card, messo in atto per la prima volta, contribuirà a favorire le adozioni, trasformandosi gradualmente in una risorsa sociale attraverso la creazione, a costo zero per l’Amministrazione comunale, di una rete collaborativa di professionisti, imprese e cittadini.

«La Catania Dog Card vuole rappresentare un incentivo, un incoraggiamento, un supporto per chi intende adottare un cane presente nei rifugi convenzionati con il Comune di Catania, che avevamo progettato di realizzare insieme al sindaco Pogliese», spiega l’assessore comunale con delega alla Tutela degli animali, Michele Cristaldi.

«Grazie al confronto con gli addetti ai lavori – aggiunge Cristaldi – siamo riusciti a creare una misura che sia un aiuto concreto per un adottante consapevole, che abbia coscienza di cosa significhi aver cura di un cane. Ovviamente saranno seguite da soggetti competenti le fasi di pre-affido e post-affido. È doveroso ringraziare ancora una volta tutti i volontari che ogni giorno si impegnano per la tutela e benessere dei nostri amici a 4 zampe e che lavorano per promuovere adozioni consapevoli».

Come avere la tessera

La Dog Card può essere richiesta on line dal sito del Comune, contestualmente alla richiesta di adozione del cane, o negli uffici comunali della tutela animali di via Pulvirenti 4.

Con la tessera, chi adotterà un cane ospite già da tre mesi nelle strutture convenzionate con il Comune, potrà beneficiare, oltre agli sconti per l’acquisto di prodotti per l’alimentazione, della stipula di polizze che assicurino servizi di assistenza veterinaria in caso di infortuni del cane e di prestazioni veterinarie al minimo tariffario.

La Card prevede tre linee di intervento:

  1. Prodotti destinati all’alimentazione. Previsti sconti dedicati da parte di operatori commerciali che hanno partecipato alle manifestazioni di interesse promosse dal Comune;
  2. Coperture assicurative per eventuali spese veterinarie;
  3. Cure veterinarie. Possono essere eseguite da circa 12 veterinari disponibili ad applicare i minimi tariffari. I veterinari sono presenti in un elenco fornito dall’Ordine dei medici veterinari di Catania.

L’assessore Cristaldi ha reso noto che, nell’anno 2021, a Catania sono state autorizzate adozioni per 319 animali d’affezione, di cui 75 gatti e 244 cani, 156 adottati dai nostri canili. Solo nel 2021, inoltre, sono stati effettuati quasi 700 interventi sul territorio dal soccorso veterinario di Catania.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati