Le novità dell’aeroporto Vincenzo Florio.

Primo workshop in presenza all’aeroporto di Trapani Birgi in occasione dell’anteprima di Travelexpo, la borsa globale del turismo. Agenti di viaggio, tour operator e rappresentanti delle compagnie aeree operanti sullo scalo trapanese si sono confrontati sulle destinazioni della Summer 2021 e non solo. Durante l’incontro è stato anche annunciato, da parte della compagnia Albastar, il lancio di due nuove rotte Sharm El Sheikh, operative già da agosto e Dubai, da fine settembre 2021. Conosciamo meglio tutti i dettagli.

Summer 2021 dell’Aeroporto di Trapani: le novità

Annuncio a sorpresa di Albastar, che ha presentato i voli verso Sharm El Sheikh, in Egitto, dal 7 agosto al 18 settembre, il sabato, e due collegamenti settimanali verso Dubai per l’EXPO 2022, dal primo ottobre 2021 al 31 marzo 22. Blueair ha parlato di ulteriori ribassi nei prezzi per la tratta Torino a 19,90 e a 7,90 euro, con il programma fedeltà, e la conferma della rotta per la stagione invernale, già in vendita. Lumiwings, ha lanciato Sicilia Last Minute, uno sconto del 15% per chi prenota fino al 15 giugno 2021 con il promo code MYSICILY e vola dal 28 maggio al 30 giugno.

Accordo Liberty Lines e Tayaranjet e voli in elicottero

Il workshop “Time to travel” ha ospitato anche la firma simbolica dell’accordo tra Liberty Lines e Tayaranjet. L’accordo offrirà uno sconto di 10 euro sul biglietto ai possessori di un titolo di viaggio Liberty Lines che, a sua volta, offrirà il 15% di sconto sul biglietto per il possessore di un titolo di viaggio Tayaranjet. Laura Protat, managing partner di Helicopter Pilot, ha annunciato un progetto per voli turistici e trasferimenti per clientela premium in elicottero, in collaborazione con le compagnie aeree che operano su Trapani. Salvatore Ombra, presidente di Airgest ha commentato: «Credere nell’aeroporto e nel territorio è la base per ogni passo avanti e quello di oggi in un momento così delicato ha un significato particolare, non per niente l’abbiamo scelto per inaugurare il “Muro delle rotte”, una lunga parete del nostro scalo che prima era tutta bianca con ben 35 destinazioni simbolicamente ritratte, un risultato possibile grazie soprattutto al sostegno della Regione siciliana e del presidente Nello Musumeci».

Articoli correlati