Una troupe di "Striscia la Notizia" è stata aggredita e rapinata nel parco della Montagnola di Bologna, durante la realizzazione di un servizio sullo spaccio di droga nella zona. L'inviato Vittorio Brumotti e due cameraman avevano filmato delle vendite di droga, a quanto pare fingendosi potenziali cliente. Quando il cronista si è svelato, estraendo un megafono per denunciare l'accaduto, è stato affrontato da una decina di stranieri, che gli hanno sottratto le telecamere. Dopo l'aggressione gli stranieri sono riusciti a far perdere le tracce. Poco dopo sono intervenuti i carabinieri, chiamati dallo stesso inviato di "Striscia la Notizia".
 


I militari hanno fermato e identificato due gambiani, uno dei quali minorenne. Potrebbero non essere direttamente coinvolti con quanto successo, ma su di loro sono in corso verifiche. Ieri sera intanto anche un italiano sarebbe stato rapinato, una persona che si era "intromessa" tra gli stranieri e gli operatori di Striscia, pare per criticare questi ultimi dicendo che stavano provocando.

CLICCA QUI PER VEDERE IL SERVIZIO DI STRISCIA SULLO SPACCIO