GOCE_in_orbit_node_full_image-300x212Non si sa’ dove ma tra domenica sera e lunedì mattina il satellite dell’agenzia spaziale europea (Esa) GOCE, dal peso di 1,1 tonnellate, precipitera’ sulla superficie terrestre. Il satellite era stato lanciato nel 2009 per stendere una mappa del campo gravitazionale terrestre ma lo scorso mese ha esaurito il combustibile. Al momento si trova in un’orbita discendente a 160 km di quota. Una volta che avra’ raggiunto gli 80 km finira’ in pezzi e i frammenti piu’ grandi potranno avere le dimensioni di un motore di auto e pesare circa 200 kg. Le chance di essere colpiti da un frammento secondo gli astronomi sono 250.000 inferiori a vincere il primo premio ad una lotteria, ma dopo UARS un anno fa, oltre al problema contestuale di GOCE si ripresenta attualissimo il tema della spazzatura spaziale.

Peppe Caridi