Andrea Camilleri è stazionario, ma versa ancora “in condizioni critiche”. Questo è ciò che emerge dal bollettino diramato oggi, venerdì 21 giugno, dall’ospedale Santo Spirito di Roma. Poco è cambiato dal precedente aggiornamento, rilasciato esattamente 24 ore prima.

Lo scrittore siciliano è ricoverato da lunedì 17 giugno: è stato portato d’urgenza in ospedale, in seguito a un infarto. Si trova nel reparto di Rianimazione, in prognosi riservata. Date le condizioni stabili, ma critiche, un nuovo bollettino verrà diramato “solo per variazioni significative”.

Tanti i messaggi di supporto arrivati per Andrea Camilleri, papà del commissario Montalbano. Il personaggio creato dalla sua penna è diventato una delle fiction più seguite di tutti i tempi nel nostro Paese.

Articoli correlati