Le aree attrezzate Sicilia sono davvero tante. Da una provincia all’altra, i luoghi per stare all’aria aperta e concedersi un picnic sono numerose. I boschi presenti sull’isola offrono la possibilità di trascorrere la Pasquetta in totale relax.

La soluzione della scampagnata è tra le più economiche e consente anche di organizzarsi in autonomia, dal punto di vista del cibo e dei tempi.

Qualora scegliate di trascorrere la Pasquetta in una delle aree attrezzate Sicilia, vi ricordiamo che è fondamentale seguire le regole e rispettare i luoghi: verificate di non lasciare rifiuti ed evitate comportamenti che possano mettere a rischio l’integrità dell’area. Detto questo, vediamo 5 idee per il picnic.

 

Pasquetta aree attrezzate Sicilia

  1. Erice vetta (Trapani). Lungo la viabilità principale da trapani ad Erice, all’altezza delll località “costa Spada” nel pressi del distaccamento forestale di Erice, in un bosco naturale a leccio e roverella, è stata realizzata un’area attrezzata frequentata da molti gitanti ed escursionisti, amanti della natura. Le sole infrastrutture dell’area sono tavoli e panche in legno costruite per consentire una sosta ed il riposo all’ombra, e per consumare un frugale pasto prima di riprendere l’escursione verso altre mete.
  2. Girato Ficuzza (Palermo). Alle spalle della grande e festosa Casina reale di Ficuzza, un tempo palazzina di caccia di Ferdinando I re delle due Sicilie, sorge un’area attrezzata ubicata in zona pianeggiante e caratterizzata da una vegetazione a pini mediterranei.
  3. San Martino delle Scale (Palermo). Da Palermo raggiungere S. Martino delle scale, località pedemontana a circa 20 km dal capoluogo. La zona è caratterizzata ora da un bosco artificiale di pini misti a lembi di lecceta naturale, che stanno gradualmente prendendo il posto delle conifere. La Forestale ha realizzato un’area suddivisa in due sub aree, una in località S. Anna o Giacomino ed un’altra in località Piazza Reale.
  4. Poggio Monaco, Maletto (Catania). Siamo in località Poggio Monaco, in un’altra delle aree della Forestale. Qui c’è la possibilità di effettuare picnic con un totale di 450 posti a sedere.
  5. Lupo (Messina). È sui Peloritani orientali e si raggiunge dalla statale 114, all’altezza del villaggio Santa Margherita. Si prosegue da qui per Santo Stefano medio, quindi si segue lo sterrato del torrente fino al Demanio Lupo, ricco di boschi di querce e lecci. Dotazione standard per questa zona molto frequentata: tavoli, panche, punti acqua e fuoco, bagni.

Prima di avventurarvi nelle Aree Attrezzate Sicilia, vi consigliamo di verificare la presenza di eventuali divieti o notizie aggiornate in tempo reale.

Fonte informazioni: siciliaparchi.com.

Foto: Francesco Orlando