Stava mangiando una banana, quando all'improvviso è stato morso da un ragno velenoso: spaventosa disavventura per il piccolo Evan Walters, bimbo britannico di due anni che è stato ricoverato in ospedale per due giorni con la mano paralizzata e gonfia. Il ragno era nascosto nel casco di banane acquistato al supermercato e la famiglia del bimbo crede che l'animale possa essere ancora in casa. A quanto pare, potrebbe trattarsi di una tarantola, una vedova nera o di un ragno di Huntsman. 

La mamma di Evan ha scritto un post su Facebook per mettere in guardia gli altri genitori ed ha raccontato la vicenda ai tabloid inglesi: 

È stato orribile. quando lui ha iniziato a urlare e ci siamo avvicinati, il ragno era già scappato via. La sua mano si è gonfiata come un palloncino ed era temporaneamente paralizzata. Solo in ospedale i medici ci hanno spiegato che si era trattato del morso di un ragno. 

Il supermercato nel quale era stato acquistato il casco di banane ha offerto un rimborso di 400 sterline alla famiglia del bimbo. La mano di Evan è rimasta paralizzata per due giorni, la pelle era ricoperta di veschiche: il piccolo ha avuto anche febbre alta e tachicardia.