Borgo dei Borghi 2022, quali sono le cittadine in corsa per il titolo e, soprattutto, chi tiene alti i colori della Sicilia durante questa edizione. Ritorna anche quest’anno la celebre competizione del programma Kilimangiaro di Rai3, che premia la bellezza delle piccole località italiane.

Chi c’è in gara al Borgo dei Borghi 2022

Con l’arrivo della primavera, cresce la voglia di esplorare e scoprire i gioiellini del territorio. Dal 2014 il titolo di borgo più bello d’Italia è andato ad 8 comuni: la Sicilia detiene il primato delle vittorie, con 4 premiati (Gangi, Montalbano Elicona, Sambuca di Sicilia e Petralia Soprana). Sono 1 ciascuno invece per la Calabria (Tropea), l’Emilia-Romagna (Bobbio), le Marche (Grada) e il Friuli-Venezia Giulia (Venzone).

Il meccanismo della competizione prevede le candidature spontanee dei diversi comuni, che passano attraverso una prima preselezione. Il primo step è l’individuazione di un borgo per ogni regione d’Italia. Ciascun partecipante promuove le sue bellezze e le sue tradizioni. Cultura, enogastronomia, arte e architettura: le località si mostrano in tutta la loro bellezza.

La finale è in programma domenica 17 aprile, giorno di Pasqua. Durante la diretta del programma Kilimangiaro di Rai 3 si scoprirà qual è il Borgo dei Borghi 2022. Sarà, come di consueto, la conduttrice Camila Raznovich ad annunciarlo. Ad assegnare il titolo, oltre i voti del pubblico, sono quelli della giuria di “professionisti“. Detto questo, è il momento di scoprire quali sono i borghi in gara.

  • Navelli, Abruzzo
  • Pietragalla, Basilicata
  • Oriolo, Calabria
  • Massa Lubrense, Campania
  • Compiano, Emilia-Romagna
  • Clauiano, Friuli-Venezia Giulia
  • Ventotene, Lazio
  • Millesimo, Liguria
  • Tremezzina, Lombardia
  • Pergola, Marche
  • Riccia, Molise
  • Varallo, Piemonte
  • Vico del Gargano, Puglia
  • Cabras, Sardegna
  • Sutera, Sicilia
  • Castelfranco Piandiscò, Toscana
  • Trevi, Umbria
  • Soave, Veneto
  • Verrès, Valle d’Aosta

Sarà dunque Sutera, in provincia di Caltanissetta, il borgo da votare per fare vincere la competizione alla Sicilia. La cittadina si sviluppa ai piedi di una montagna che emerge in tutta la sua imponenza. È celebre per essere una delle tappe dell’antico percorso della Magna Via Francigena. A Sutera c’è una antica tradizione nella produzione di mandorle ed è molto celebre il Presepe Vivente di Rabato, l’antico quartiere arabo.

 

Foto: BiggsLicenza.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati